Controllo motorio e apprendimento

Schmidt R. A. – Lee T. D.
ANNO EDIZIONE: 2012
GENERE: Libro
CATEGORIE: Allenamento sportivo
ISBN: 9788860281401
PAGINE: 704

55,00 € 52,25 €

DESCRIZIONE

La ricerca sul comportamenteo motorio

Prima edizione italiana di un volume che negli Stati Uniti è giunto alla quinta edizione e il cui successo è da sempre legato all’aggiornamento continuo dei dati delle ricerche sul comportamento motorio, illustrati in modo chiaro ed esaustivo.
E’ proprio il comportamento motorio, quale osservato nell’attività di ricerca, il primo oggetto di studio dell’opera, insieme ai molti fattori che influenzano la qualità delle esecuzioni e del loro apprendimento.
Il manuale, suddiviso in tre parti, si propone, con rigore scientifico, l’analisi accurata dello stato delle conoscenze nel controllo motorio e nell’apprendimento. Presenta, dunque, le più recenti conoscenze in tali ambiti, anche quelle provenienti da nuove e differenti discipline e tenendo conto degli aggiornamenti più recenti.


Nella prima parte sono esposti i concetti fondamentali e l’evoluzione delle conoscenze, nei principali ambiti di riferimento (Psicologia, Cinesiologia e Neurofisiologia); i vari metodi con cui le abilità motorie sono misurate e studiate; il particolare approccio dell’elaborazione dell’informazione e la teoria della detezione del segnale, fondamentali per la comprensione di come le persone pensano e agiscono e, infine, l’attenzione e il suo ruolo nel comportamento motorio.


Nella seconda parte l’enfasi è sul controllo motorio, a partire dall’informazione sensoriale e dalla sua influenza sul movimento, per spostarsi, poi, sulla considerazione di come si verifichino a livello centrale il controllo e la rappresentazione delle azioni (programma motorio), quando le influenze sensoriali non esplicano un ruolo decisivo.


La terza parte tratta dell’apprendimento motorio, come risultato dell’allenamento o dell’esperienza, con un cambio di prospettiva, che privilegia lo studio di come le abilità si trasformano in funzione dell’allenamento, piuttosto che  la speculazione sulla presunta “natura” dell’abilità motoria. Ciò tenendo, anche, conto dell’influenza delle informazioni suppletive (feedback estrinseco).
Chiudono il volume la descrizione dei differenti modi in cui l’apprendimento motorio è definito dai ricercatori e  una discussione sui fattori che influenzano la ritenzione e il transfer.


Il libro è principalmente indirizzato agli studiosi della materia, agli operatori sportivi specializzati e agli studenti di Scienze Motorie, ma è anche di sicuro interesse per chi si occupa di  neuroscienze, d’ingegneria biomedica e di riabilitazione.

 

LEGGI la prima pagina di ogni capitolo

ALTRI PRODOTTI DELLO STESSO AUTORE

  • Nessun prodotto dello stesso autore disponibile
LIBRI CONSIGLIATI SU QUESTO ARGOMENTO